Diagnosi funzionale e terapia

Che cosa sono le disfunzioni cranio-mandibolari?

Najčešći simptomi

È tuttavia poco noto che un rapporto irregolare tra la mascella superiore e quella inferiore può causare una serie di disfunzioni e di stati dolorosi dei denti, dei muscoli e dell’articolazione mascellare. In seguito a un carico non fisiologico protratto nel tempo, sui denti appare l’abrasione (il consumo) delle superfici masticatorie. I denti possono diventare mobili e dolorosi perché sparisce l’osso di sostegno circostante. Sono possibili dolori alla testa, al collo, alle spalle in seguito ad uno sforzo prolungato e all’accorciamento dei muscoli, mentre nell’articolazione mascellare possono presentarsi cambiamenti artritici accompagnati da dolori. Può comparire il tintinnio alle orecchie. Siccome la posizione della mandibola ha effetto sulla statica dell’organismo intero, se la mandibola è sbilanciata una parte del corpo sopporta un carico molto maggiore dell’altra (anca, ginocchio e piede). Tutti questi stati appartengono alle cosiddette disfunzioni cranio-mandibolari, che a causa del loro ampio spettro di sintomi spesso non sono riconosciute.

Condylocomp

Quali sono i sintomi più frequenti?

Mal di testa cronici, dolori al sistema muscolare della testa e del collo, capogiri, apertura diminuita della bocca, problemi di inghiottimento, sensibilità aumentata alla luce, tintinnii.

Diagnosi

La diagnosi si basa su un’anamnesi molto dettagliata, su un’analisi manuale e strumentale. Se esistono sintomi che indicano un problema con l’articolazione mascellare, è possibile fare un’analisi computerizzata dello stato funzionale dell’articolazione con lo strumento CondyloComp.

Terapia

.

A dipendere dalle cause della disfunzione, la terapia può variare da trattamenti semplici con i quali alleggeriamo il carico dell’apparato masticatorio e rilassiamo la muscolatura a trattamenti complicati con i quali portiamo il rapporto tra le mascelle a una posizione fisiologica. Trattamenti del genere richiedono una ricostruzione completa delle superfici masticatorie dei denti. In tal caso rispettiamo i principi occlusali. Il rispetto per i principi occlusali è una condizione preliminare per ogni lavoro odontoiatrico (otturazioni, corone, impianti, ponti).