Domande frequenti

1Perché effettuare controlli regolarmente?
Con il Suo arrivo Lei partecipa in maniera attiva al mantenimento della Sua salute. Durante la visita l'odontoiatra controllerà se ha qualche carie nuova. La carie è più facile da curare nella fase iniziale, prima che comincino i dolori. Il Suo odontoiatra scoprirà segni iniziali della malattia parodontale e diversi mutamenti della mucosa del cavo orale, il che Le assicura una terapia tempestiva e la guarigione.
2Quando posso portare il mio bambino al primo controllo?
Il primo controllo dovrebbe avvenire già a un anno di vita. Bisogna permette al bambino di prendere dimestichezza con l’ambiente e seguire il suo sviluppo. Al primo controllo otterrà una serie di consigli utili.
3Mi manca un dente. È meglio sostituirlo con un ponte o con un impianto?
Bisogna pianificare una terapia individuale per ogni paziente. Senza le radiografie e il controllo è difficile raccomandarLe la soluzione migliore. È necessario esaminare la struttura delle ossa, le possibilità anatomiche e i rapporti intermascellari per arrivare a una soluzione ottimale. In linea di massima, la soluzione migliore è l'impianto perché in tal caso non bisogna limare i denti adiacenti. Dopo la collocazione della corona sull’impianto, il dente corrisponderà al Suo dente naturale sia per quanto riguarda la forma e il colore che per quanto riguarda la funzione e la sensazione.
4Mi si possono mettere gli impianti se non ho nemmeno un dente?
Certamente. Bisogna però pianificare la soluzione più adatta a lei. La soluzione finale può essere un ponte fisso o una protesi ritenuta da impianti.
5Voglio sbiancare i miei denti ma esistono molti prodotti e non so quale scegliere. Cosa mi raccomanderebbe?
Ha ragione. Sul mercato ci sono molti prodotti e molte tecniche di sbiancamento. Per ottenere risultati soddisfacenti la raccomandazione in ogni caso è di affidarsi a un professionista, quindi al Suo odontoiatra. Nello studio riceverà le mascherine per lo sbiancamento e il trattamento sarà controllato. Esistono anche diversi sistemi di sbiancamento che sfruttano fonti di luce (lampade) che attivano il gel sbiancante. Il trattamento si esegue nello studio odontoiatrico il che accorcia il tempo necessario per lo sbiancamento.
6Perché un dente curato (con i canali radicolari riempiti) ha bisogno di una corona?
Non tutti i denti curati hanno bisogno di una corona. Tuttavia, tali denti spesso non hanno una grande parte della sostanza dentale che viene sostituita con otturazioni. Nel caso di un’otturazione eccessivamente ampia aumenta la possibilità di frattura dell’otturazione. Aumenta anche la possibilità di frattura della radice del dente perché il dente non può più nutrirsi attraverso la polpa e la sua struttura diventa fragile. È per questo che la sovrastruttura radicolare e la corona proteggono il dente dalla frattura.